I BAMBINI NON HANNO BISOGNO DI AGGIUNGERE ZUCCHERO!

Lo zucchero, inteso come zucchero bianco raffinato aggiunto agli alimenti, è un’invenzione dell’uomo e non è  necessario per la crescita dei bambini.

I bambini hanno sicuramente bisogno di carboidrati, più o meno rapidi, infatti essi sono ubiquitari nell’alimentazione quotidiana, ma sono anche essenziali le proteine, i grassi buoni, le vitamine, i minerali..

Proviamo a porre attenzione a quanto zucchero facciamo introdurre ai bambini durante la giornata:

 

A colazione: Latte (zuccherato o con Nesquik), biscotti frollini o una merendina, oppure due perche il bambino ha fame (nella merendina e nei biscotti oltre allo zucchero c’è anche la farina che a sua volta è un carboidrato)

A  scuola nell’intervallo: una merendina,un pacchetto di crackers (di nuovo farina, spesso raffinata), pane e nutella

A  pranzo in mensa spesso solo pasta e pane “perché il resto non mi piace”,

Merenda del pomeriggio:  un gelato confezionato, lo yogurt alla frutta ,pizza o focaccia, una bibita

Dopo l’attività sportiva, appena prima di cena: un pacchetto di patatine, una caramella, un chupa chupa

In un contesto come questo nel corpo del bambino sono stati introdotti molti/troppi Gr di zucchero oltre a addensanti, conservanti, emulsionanti etc… a fronte di 0 vitamine e minerali, poche proteine, magari molti grassi industriali

Quali possono essere delle sane abitudini?

Il bambino deve crescere con la variabilità di gusti e alimenti, conoscere i gusti veri dei cibi senza aggiunte di sale o zucchero dovrebbe assaggiare tutti i cibi come normale abitudine e non come obbligo o imposizione, la famiglia per prima dovrebbe dare l’esempio della giusta alimentazione, senza tanti discorsi teorici, il dolce a fine pasto non deve essere usato come premio: “Se assaggi la verdura allora ti do poi il cioccolatino”.

Evitare che i bambini  assaggino i dolci industriali perché non servono, e perché inevitabilmente piaceranno di più degli alimenti naturali abituando il gusto a un “super dolce”.

Non  aggiungere  zucchero nel latte, nella spremuta, sulla macedonia, nel tè.

Non  utilizzare coca cola o altre bibite dolci e gasate, attenzione agli ingredienti anche nei succhi di frutta.

Può aiutare avere nel piatto colori diversi anche in base alla stagione.

Quali danni può portare l’assunzione eccessiva di zucchero?

Da bambini si creano le cellule adipose che potranno essere più o meno vuote o piene nella vita, troppo zucchero può portare a obesità infantile, aumenta il rischio di sviluppare il diabete, danneggia le ossa, aumenta il rischio di carie ai denti, danneggia il fegato.

Chiaramente gli effetti saranno diversi a seconda della costituzione del bambino, dell’attività fisica che svolge, del ritmo di crescita, ma in nessun caso si riceve beneficio da un eccesso di zucchero.

Le mamme dicono che non sanno cosa dare a merenda per evitare le merendine confezionate. Quali possono essere le alternative?

Frutta secca, frutta, torta fatta in casa con ingredienti naturali, panino con prosciutto crudo (eventualmente cotto anche se è più lavorato) per chi fa attività, pancake, etc

 

Delia Ravetti, biologa nutrizionista.